Dove Sono

Viale Bulgarelli 1
CENTO (FE)

Contatti

telefono

(+39) 3245665339

e-mail

info@psicologabonora.it

facebook

Dottoressa Ilaria
Bonora Psicologa

Che cos'è la Psicoterapia Sistemico- Relazionale?

Nell’ambito dei vari approcci psicoterapeutici la terapia sistemico–relazionale vede il disagio psichico come il risultato di uno squilibrio che si crea nei sistemi in cui l’individuo vive le proprie relazioni significative (tipicamente la coppia, il nucleo familiare, la famiglia allargata).

Tale squilibrio genera tensioni emotive che possono condurre al sintomo, visto in questa ottica come l’espressione di una disfunzione delle relazioni, metafora del conflitto psichico che si cela nell’individuo.

Pertanto l’individuo attraverso il sintomo si fa portavoce di una istanza che coinvolge in realtà i vari componenti della famiglia. Ecco perché si parla di “funzione del sintomo” all’interno del sistema ...

CONTINUA A LEGGERE ...

Perchè andare dallo Psicologo?

Nella vita ci possono essere dei momenti in cui ci sentiamo inadeguati, indifesi, angosciati o ci comportiamo in un modo che neanche noi capiamo e che troviamo preoccupante. A volte capitano periodi in cui soffriamo e proviamo un tale malessere che interferisce sulla nostra vita, sulle attività quotidiane e sulle nostre relazioni con le persone che ci circondano, a casa e sul lavoro. Tuttavia, spesso facciamo fatica ad ammettere di non farcela da soli e che abbiamo bisogno di aiuto. 
Chiedere aiuto per molte persone vuol dire ammettere una certa “debolezza”, vuol dire non essere capaci di farcela da soli. In realtà decidere di andare dallo psicologo è un atteggiamento maturo, dato che lo psicologo altro non è che un professionista che comprendendo il disagio psicologico, aiuta le persone ad uscire da situazioni in cui sono bloccate o di disagio, utilizzando ...

Mamme e Papà in Attesa dalla sezione Pensieri Psico-Educativi

"Ken, futuro papà mi dice: “La mia compagna è dal terzo mese di gravidanza che mi sembra isterica, mi aiuti a calmarla un po’?”

"Barbie, neo-mamma mi parla in questo modo: “Dottoressa, ho tanto desiderato questa bambina, ma ora che di notte non dorme, non riesco a darle da mangiare, non so come fare, vorrei solo starle lontano”

"Summer è all’ottavo mese di gravidanza e dice: “Ho paura… Ho paura di diventare mamma, ho paura di non esserne all’altezza… Sono sicura che avrò paura di prenderlo in braccio… Di dargli il latte.. Ho paura di partorire di non saperlo educare…. Sto male perchè in realtà non ho sicurezze non ho un compagno stabile… La prego mi aiuti… Forse ho sbagliato tutto nella mia vita” ...

CONTINUA A LEGGERE ...