Stress e Situazioni Stressanti

Il termine stress indica un insieme di reazioni emotive, cognitive, comportamentali e fisiche, a situazioni ed eventi esterni a cui l’organismo deve adattarsi come ad esempio un divorzio, problemi finanziari o lavorativi.

Le reazioni di stress hanno lo scopo di preparare l’organismo ad affrontare il cambiamento, in questa chiave di lettura non si tratta di qualcosa di dannoso a priori e, in una certa quantità, ha un effetto positivo per la salute.

Sono, invece, la carenza di novità e l’eccesso di sollecitazioni che possono aumentare il rischio di disturbi mentali e fisici chiamato distress.
Quando la reazione di stress è sollecitata per troppo tempo o in modo troppo intenso, le energie sembrano terminate, le strategie di comportamento generalmente utilizzate risultano insufficienti e la persona avverte una condizione di tensione non piacevole che nemmeno il riposo riesce ad alleviare.

Spesso subentra la sensazione di non riuscire a gestire le situazioni e si avverte un forte senso di stanchezza accompagnato da emozioni negative. È a questo punto che compaiono i disturbi da stress, sintomi che possono manifestarsi sotto forma di disturbi psicologici più o meno diffusi quali disturbi d’ansia, depressione, uso eccessivo di psicofarmaci e droghe, disturbi alimentari, disturbi del sonno, disfunzioni sessuali o difficoltà nelle relazioni con gli altri.

La ricerca ha dimostrato che l’intensità dei disturbi da stress dipende da quanto la persona si sente capace di fronteggiare la situazione, riducendone i suoi effetti nocivi di molto o del tutto ed è questo lo scopo e la direzione del lavoro psicologico.